Una biografia stralunata, romantica, a tratti triste e melanconica. La vita di Vincent Van Gogh raccontata da Ernesto Anderle come se il pittore olandese si confessasse al fratello Theo, giorno dopo giorno, emozione dopo emozione.

A volte è triste, a volte è pieno di energia e felicità. Van Gogh sacrificò la sua vita, la fiducia dei suo cari, per seguire la sua passione, il disegno. Convinto che prima o poi il suo talento sarebbe stato riconosciuto visse perennemente nella miseria e disperazione che tuttavia non era priva di momenti di gioia a intensa passione.

Un libro che è un inno alla forza delle emozioni, una rappresentazione potente della fragilità e della sensibilità umana.

Ernesto Anderle si dimostra un autore poetico, ironico e geniale allo stesso tempo.

QUI la scheda dell’opera disponibile in Biblioteca.

Consulta QUI il catalogo delle Biblioteche del CSBNO. Il servizio è gratuito peccato non utilizzarlo!

Sostieni le Biblioteche!