Una spassosissima storia in cui Manu Larcenet introduce personaggi strambi e fuori dal comune come lo stesso Sigmund Freud, che si è stufato di avere a che fare con i tromboni nevrotici della vecchia Europa e ha deciso di attraversare l’oceano alla ricerca di nuovi inconsci da psicanalizzare. Un’esilarante riflessione sui concetti di libertà, giustizia e dominio culturale. Un western raffinato e avvincente, perfettamente congegnato. Unico.

Annunci