Conferma di essere uno degli autori più disturbanti e forse disturbati del panorama fumettistico italiano contemporaneo. Mi ricorda Pazienza, Rank Xrerox, ma anche l’inquietudine dei primi Dylan Dog, il mal di vivere di alcuni personaggi di Cannibal Family, o il Neonomicon di Alan Moore, e tante altre opere che hanno portato la malsanità cinematografica di Lynch sul fumetto. Insomma un’opera costantemente sopra le righe. Angosciante.

Annunci